Camino di Santiago: lo zaino.

E' andata, ormai abbiamo deciso! Biglietto del volo preso, chilometri calcolati, ferie accettate... il Cammino di Santiago chiama e noi siamo pronti a partire.

Ed ecco che arriva la domanda più gettonata (oltre alla mia che trovate qui: Il Cammino di Santiago: il cammino della trasformazione).


"Cosa mettiamo nello zaino?"


La risposta corretta da dare sarebbe una sola: "Portiamo l'indispensabile!", ma capisco che sia una risposta un po' generica... sta di fatto che già solo dopo i primi passi ci rendiamo conto che tutto quello che non serve, pesa. Che sì è una bella metafora per la vita, ma è anche una grande verità per le nostre ginocchia e i nostri piedini. E al trentesimo chilometro ci diventa così chiara che alla prima sosta apriamo lo zaino e cerchiamo con attenzione qualcosa da lasciare giù.


"Ma quindi... cosa mettiamo nello zaino?"

Dimentichiamoci già i cambi di vestito, perchè tutto quello che indossiamo, appena arriviamo nell'albergue, lo laviamo con cura ed è lo stesso che rimetteremo il giorno dopo. Se partiamo in estate l'abbigliamento tecnico si asciugherà in un nanosecondo, ma spesso troveremo le asciugatrici per pochi euro che condivideremo con gli altri pellegrini.

Ma non lesiniamo sulle calze, che cambieremo spesso per non lasciare i nostri piedini all'umido - per il caldo o per la pioggia - e in questo modo risparmiarci qualche ampollas.



"Sì, ok, siamo tutti d'accordo ma alla fine... cosa mettiamo nello zaino?"

Ed eccoci quindi arrivati all'elenco a cui poterci ispirare: si tratta di quello che avevo nello zaino arrivata a 100 km da Santiago, ed è stato il meglio a cui sono arrivata. Ma secondo me ce la facciamo a togliere ancora qualcosina.


Quindi...


  • Cosa mettiamo nello zaino?


- felpa in micropile

- leggins

- una maximaglia

- un reggiseno senza cuciture

- due paia di mutande

- tre paia di calze

- ciabatte

- sandali da camminata

- una maglia di cotone a maniche lunghe

- kway

- sacco lenzuolo

- coprizaino per la pioggia

- caricabatterie per fotocamera e cellulare

- caricabatterie portatile da viaggio

- fotocamera

- telefono

- presa della corrente con due prese USB (cosi' occupiamo una presa sola negli albergue)

- lettore mps3

- medicinali vari (tachipirina, dissenten, plasil, domoeridone, buscofen, moment)

- ago e filo di cotone per le vesciche, cotone e betadine, cerotti adesivi per le garze, garze sterili

- voltaren, voltadvance, momentdol, arnica... uno o due tubetti di questi sono ben accetti

- collirio, lenti, occhiali

- beauty con 1 docciashampoo, mezzo sapone di marsiglia per lavare i panni, spazzolino, dentifricio, salviettine umidificate per i piedi, pinzetta, forbicine, pettine, specchietto

- crema solare sport resistente al sudore (io uso Ultrasun)

- antizanzare

- deodorante

- almeno due tubi di vaselina per i piedi

- disinfettante in bustine da sciogliere

- 2 bottigliette d'acqua da 75 per lato e due pesche


Dividiamo i vestiti in sacchetti impermeabili, così in caso di pioggia non si inzupperanno... lo zaino è la nostra casa.

Addosso avevo: biancheria intima ( oltre a quella nello zaino), scarpe da running, pantaloncini corti tecnici, quegli 'scaldamuscoli' riposanti per i polpacci che non so come si chiamano, una maglietta in tessuto tecnico, un foulard, cappello a tesa larga, occhiali da sole. In mano le mie racchette da camminata (indispensabili mi hanno salvata...)




Zaino fatto, dunque?

Eh, no.

C'è ancora qualcosa da aggiungere.

E qui è molto personale.

Nello zaino ognuno di noi porterà una pietra che rappresenta il suo "fardello" da lasciare alla Crux De Hierro.

Ma se ce lo dimenticassimo potremmo sceglierne una a pochi chilometri da Mansilla des La Mulas... sulla destra c'è una fonte dove è scritta tutta la storia e alla base della fonte una pietra che ci aspetta.


E ora sì che lo zaino è pronto... e anche noi!


P.S. : Se volete qualche informazione in più sul Cammino di Santiago trovate qui il mio Diario di Viaggio - Cammino di Santiago.


Buen Camino,

Spring Breaker

Roberta Mandelli



Se avete domande specifiche scrivetemi pure a robertaspringbreaker@gmail.com oppure qua sotto nei commenti! Seguitemi anche suòòa pagina facebook Spring Breaker...


 
My book now
  • Facebook Social Icon
  • Instagram Social Icon

Grazie! Il messaggio è stato inviato.