Travel List 2016: propositi per un viaggio nuovo.

Ed eccoci arrivati al 31 dicembre, l'ultimo giorno dell'anno, punto d'arrivo e - soprattutto- di nuove partenze. Lo so, lo so, alcuni sostengono che arrivati qui si dovrebbe fare un bilancio dell'anno che è appena passato ma... visto che è appunto passato e che a guardare troppo indietro si rischia di inciampare, decido di passare subito alla parte che mi diverte di più: i propositi per l'anno nuovo.

E ce ne sono tanti - per tutti, no? C'è chi promette che andrà in palestra tutti i giorni, chi spergiura che smetterà di fumare, chi si iscriverà a quel corso di teatro che "avrebbe sempre voluto provare a recitare ma poi..." e chi cercherà di trovare nuovi stimoli sul lavoro.


Io stessa ne ho una lista infinita!

Del tipo?

...non so... "tipo" viaggiare.


E poi?

Ehm... viaggiare di più.


Ah, intendevate altro? Come?

... viaggiare in posti diversi...

... viaggiare ancora...


Ook, è vero, mi arrendo.

Parlo solo di viaggi.

Sapete cosa faccio, allora? Per non farmi dare della "noiosa" ho deciso di travestire la mia Travel List 2016 da Lista dei Buoni Propositi 2016.

Che ci posso fare, poi, se per mantenerli sarò costretta a viaggiare? ;-)


  • Fare un film (a Hollywood)

Ho una maglietta con una scritta che recita: "You can't buy happiness but you can go to the west coast and it's pretty close". Che sia un segno del destino? Ecco quindi il primo dei miei viaggi dei desideri del 2016: da San Francisco verso Los Angeles on the road lungo la Pacific Highway, magari con una deviazione verso Las Vegas. E a quel punto ci sta anche una piccola capatina nella Death Valley a scoprire qualche città fantasma. Arrivata a Los Angeles cercherò di sfondare a Hollywood, ovviamente. Ho già la colonna sonora pronta, e partirò - perché no - con questa.

  • Iniziare un corso di tango (a Buenos Aires)

Atterrare a Buenos Aires per poi partire alla scoperta dell'Argentina. Una visita d'obbligo a las Cataratas del Iguazú al confine col Brasile e il Paraguay e poi la discesa attraverso la Patagonia, a scoprire il moto perenne del Perito Moreno per poi scendere verso la Tierra del Fuego. Tutto questo tragitto lo farò con una rosa in bocca e improvvisando passi di tango su Volver di Carlos Gardel, s'intende. Nel contempo mi eserciterò per il prossimo proposito, che trovate qui sotto.

Pero el viajero que huye Tarde o temprano detiene su andar…

  • Imparare lo spagnolo (in Andalusia)

Ecco una meta pù vicina e quindi meno dispendiosa in termini economici e in termini di tempo: l'Andalusia! Base a Siviglia o viaggio itinerante, questo è ancora da decidere, ma non mancheranno nell'itinerario Cordoba, Granada, Malaga, Gibilterra e soprattutto tante tante tapas. Che dite, come periodo va bene la primavera, per godersi un anticipo di sole (...e chi come me è del nord Italia sa quanto ne avremo bisogno) ? Sennò che vacanza è? Ehm... Vacanza - studio, s'intende ;-)

Tapas a Barcellona

  • Correre una mezza maratona (a Madrid)

Madrid è una delle capitali europee che mi manca, e visto che come sapete quando visito una città mi piace portarmi dietro le scarpe da running e correrci un po', direi che andarci per la Rock'n'Roll Madrid Marathon & 1/2 il 24 aprile potrebe essere una buona idea. Che poi se non riesco ad allenarmi abbastanza per la mezza c'è anche la 10k. E' anche vero che potrei andare semplicemente a fare una corsetta al Parco del Retiro. E se cambiassi questo proposito in "correre di più"?

Parco del Retiro a Madrid (Ph. di Lourdes Soria)

P.S. Trovate tutti i consigli su come far stare nel bagaglio a mano tutto quello che vi serve per una corsa in città sul post del BLOG: "Il mondo in un trolley"

  • Cercare l'unione tra spirito e natura ( sul Sentiero delle Foreste Sacre)

"I boschi furono i primi templi dell'umanità" scrive Mario Vianelli a proposito del Sentiero delle Foreste Sacre, le stesse Foreste Casentinesi che da più di mille anni hanno accolto intere comunità di monaci vissute in strettissimo rapporto con l'ambiente circostante. Perchè allora non partire zaino in spalla per una bella camminata di una settimana da Lago di Ponte fino a La Verna? Se siete curiosi e vi piace pellegrinare trovate un po' di informazioni sulla più ampia Alta Via dei Parchi tra Emilia-Romagna, Toscana e Marche a questo link.

Camminare nella natura

Forse dovrei fermarmi qui, ma visto che "fermarmi" non è nella mia indole, sono costretta ad aggiungere un altro proposito: accumulare più ferie possibili! :-)

Buon 2016 a tutti,

Spring Breaker

Roberta Mandelli


E voi? Avete una "Travel List 2016"? Dove vorreste andare nel prossimo anno? Si accettano suggerimenti! :-) Scrivetemelo qua sotto nei commenti e ricordatevi di iscrivervi alla newsletter. Auguri da Spring Breaker anche a tutte le amiche che mi seguono su Qvc Italia.


 
My book now