Copenaghen e dintorni.

Diario di Viaggio di Spring Breaker - Roberta Mandelli

 

29 Ottobre 2015 - 02 Novembre 2015.

Io e la mia amica Elizabeth (dopo aver saggiamente deciso di evitare il viaggio a Tel Aviv che avevamo programmato dati i recenti sviluppi socio-politici) decidiamo di andare a festeggiare i nostri compleanni a Copenaghen.

 

 

 

  • 29 Ottobre 2015. Primo giorno a Copenaghen.

Volo prestissimo dopo aver passato una notte in bianco a scrivere questo articolo per il BLOG. Appoggiamo i bagagli in albergo e partiamo alla scoperta della città.

Decidiamo di prendere l'Harbour Bus, un bus acquatico che ci permette di arrivare direttamente nel caratteristico porto di Nyhavn (che vedete in foto).

Qua il mix di colori e barche e' fenomenale e per ora sto cercando di difendermi da un piatto di aringhe marinate... e da una buonissima Tuborg. Programma del pomeriggio: giro in centro fino a Tivoli. Per me camminare resta sempre il modo migliore per scoprire un posto nuovo.

Prevista serata nella vivace Vesterbro, centro della vita notturna del capoluogo danese.

Porto di Copenaghen, Nyhavn
  • 30 Ottobre 2015. Secondo giorno a Copenaghen.

Secondo giorno pieno di colori! Sveglia presto e corsa tra i canali del quartiere residenziale un po' fuori dal centro dove c'è il nostro albergo. Prendiamo l'autobus (puntualissimo!) che ci lascia a Central Station, di fronte al luna Park di Tivoli e camminiamo in un mix di architettura moderna e rigorosa e parchi ancora verdi fino all'isolotto di Christianshavn. Dopo una mattinata nella particolarissima Christiania, quartiere libero e fuori dalle leggi e una lotta ( mia) contro le vertigini per salire sull'alta torre della Vor Freslers Kirke per ammirare uno splendido panorama ci ha definitivamente conquistate Norrebro, ricco di bazar e localini alternativi deliziosi. Stiamo tornando a cena proprio li' stasera, ma basta aringhe ;-)...

Christiania, Copenaghen, Green Light District
  • 31 Ottobre 2015. Terzo giorno in Danimarca.

Stamattina da Central Station in 45 minuti di treno siamo arrivate a Helsingor, per vedere il castello di Kronborg che è anche il castello in cui Shakespeare ha ambientato l'Amleto! E' anche uno dei motivi principali per cui io e Beth, che ci siamo conosciute a scuola di teatro, abbiamo scelto la Danimarca come meta di questo weekend. La cittadina è graziosa e il castello affaccia direttamente sul mare... insomma, che aveva da lamentarsi poi questo Amleto? ;-)

Stasera abbiamo deciso di festeggiare Halloween a Tivoli, uno dei luna park piu' antichi che ci siano: ogni millimetro dei giardini e del parco è scenografato con zucche e streghe... e stiamo per fare il giro della morte, speriamo di non dover avere dubbi tipo 'essere o non essere'... aiuto! Buon Halloween a tutti!

Tivoli, Copenaghen, Helsingor, Kronborg Slot, Amleto
  • 1 Novembre 2015. Quarto giorno spostamento in Svezia!

Con una mezz'ora di treno da Copenaghen si arriva infatti a Malmo, grazie a un ponte che unisce le due nazioni. Peccato che dal vagone non si riesca ad ammirare perchè si dice che visto da fuori sia molto bello. E tra una fetta di torta da Hollandia e i locali/negozi/gallerie d'arte dal design svedese non ci siamo fatte mancare un po' di shopping :-) Regalini per la famiglia presi, quindi. Ora ci aspetta la serata a Kodbyen, il Meatpacking District danese. E domani ultimo giorno...

Malmo, Svezia, Dolci svedesi, Design svedese
  • 2 Novembre 2015. Quinto (e ultimo) giorno in terra danese.

Finalmente ho visto la Sirenetta di Copenaghen! E camminando camminando il mio animo pellegrino mi ha portato a scoprire i tranquilli caffe' a Straeget, le guardie reali in sincrono ad Amalienborg, l'imponente veduta dell'Opraen dal lungomare di Larsens Plads, la cittadella di Kastellet a forma di stella che mi e' comparsa davanti inaspettata dentro Churchill Parken. Un simpatico signore e' sceso per un po' dalla sua bici per accompagnarmi a Nyboder dove ci sono le case piu' antiche di Copenaghen, e io ho proseguito da sola fino alla torre-osservatorio di Rundetarn da dove si gode un panorama pazzesco. Da li' ho salutato Copenaghen, che mi ha coccolato nel giorno del mio 33esimo compleanno... e ho salutato i danesi, cosi' biondi e belli ;-)
Tra poco parte il volo e si torna a casa.

Sirenetta di Copenaghen , Copenaghen, Opraen

Qui da Copenaghen è tutto, buen camino a voi.

 

Spring Breaker

Roberta Mandelli

 

Un grazie speciale alle amiche di Qvc Italia che mi hanno seguita anche qui!

 

Vi è piaciuto questo diario di viaggio? Avete bisogno di altri consigli? Scrivetemi qui sotto e condividete! Se volete leggere il BLOG lo trovate qui.

 
My book now
  • Facebook Social Icon
  • Instagram Social Icon

Grazie! Il messaggio è stato inviato.