Andalusia (VS Ryanair).

Diario di Viaggio di Spring Breaker - Roberta Mandelli

 

20 Marzo 2016 - 26 Marzo 2016.

Partenza in solitaria per assistere ai festeggiamenti della Semana Santa in Andalusia. Ryanair non è d'accordo e mi cancella il volo da Bergamo per uno sciopero dei controllori di volo nei cieli di Francia, dirottandomi su Roma da dove parto due giorni dopo per Siviglia. Perdo Cordoba, ma non la pazienza: Roma è bellissima e mi mancava! 

 

 

 

  • 20 Marzo 2016. Giorno 1: Milano - Bergamo - ... Roma?

Ovvero 'Come farsi sorprendere dalla vita'. 

Stamattina a Siviglia piove. E danno pioggia per due giorni. Diamine. Proprio oggi che devo partire! Un po' mi dispiace ma...ormai...non posso mica dirottare il volo,no? Non ci crederete ma arrivo a Orio al Serio e cancellano TUTTI i voli Ryanair verso occidente per uno sciopero nei cieli francesi. Dei simpatici ragazzi mi propongono di andare a Siviglia in macchina, ma Ryanair li batte e mi propone di pagarmi trasferimento e alberghi su Roma fino a mercoledi', quando prendero' il mio volo per Siviglia da qui. Ora sono a Trastevere e il cameriere, davanti al mio sguardo famelico ( non mangiavo da stamattina) mi ha offerto il dolce.

E il vino.

E il limoncello.

Non ce n'e', rega', bucatino batte tapas... per ora. #Ilovemylife #serendipity

Porto di Copenaghen, Nyhavn
Christiania, Copenaghen, Green Light District
  • 21 Marzo 2016. Giorno 2: Roma.

A piedi. Oddio, mica tutta. Solo da Trastevere a Villa Borghese ( che poi il lunedi' la galleria e' chiusa, me lo dimentico tutte le volte...), passando per Campo dei Fiori, Piazza Navona, Pantheon, Fontana di Trevi, Piazza di Spagna, e ritorno passando dai Fori romani e dal Colosseo. Io passeggio perche' secondo me alcune cose te le assapori solo mettendo a caso un piede dietro l'altro. Voglio dire, io non sono romana ma quando giravo col teatro ci sono stata un bel po' qui, eppure mi saltano all'occhio sempre nuove cose. E' proprio vero quello che dice Saramago, che bisogna ritornare sui passi gia' dati, per ripeterli, e per tracciargli di fianco nuovi cammini. 
P.S. In via del Pellegrino c'e' la Libreria del Viaggiatore, e' un posto bellissimo, passateci ;-)

 

  • 22 Marzo 2016. Giorno 3: Roma

Ovvero 'la Decompressione'. 
Sono partita per questo viaggio dopo un periodo 'un filo' stressante, come penso accada a molti che arrivano alla loro vacanza quando ormai stanno per morire di lavoro. Ecco: Roma e' un buon posto per decomprimere per una milanese come me... e domani, se tutto va come deve andare, prendo il mio volo per Siviglia per scoprire un posto nuovo senza piu' pesi nel corpo e nella mente. Se non con un po' di paura - o di voglia di combattere, che sia - per gli attentati di questa mattina a Bruxelles. Domani vi dico come si sta a Fiumicino, mandatemi un pensiero sereno.

Tivoli, Copenaghen, Helsingor, Kronborg Slot, Amleto
  • 23 Marzo 2016. Giorno 4: Roma - Siviglia - Granada.

Finalmente stamattina, ben tre giorni dopo del previsto, eccomi a Siviglia! Ho mollato i bagagli in stazione e ho vinto la mia personale scommessa: vedere TUTTA Siviglia in un giorno, per recuperare, ed essere a Granada stasera. Siviglia e' splendida, se ci andate non perdetevi la Real Alcazar e soprattutto i Jardines che sono una meraviglia, fiori ovunque, pavoni idem, fontanelle che ti riportano subito a Marrakech. Insomma un'armonia. E poi girate per Santa Cruz, bevete qualcosa sotto il Puente de Triana, e se andate nella Semana Santa non stupitevi di vedervi comparire davanti cortei di Nazareni incappucciati. Anche Granada ne e' piena... ma bando ai festeggiamenti io mi sa che tra poco crollo, sono sveglia da 20 ore, e ho fatto solo millemila chilometri tra volo, treno, bus, taxi e i miei stanchissimi piedini!

Malmo, Svezia, Dolci svedesi, Design svedese
  • 24 Marzo 2016. Giorno 5: Granada e Alhambra.

Attenzione: quando vi dicono che l'Alhambra e' splendida, bellissima, indimenticabile, non esagerano! Il gioco dei colori e delle luci, i fiori colorati che attirano il cinguettio degli uccellini, il palazzo bianco incesellato, gli specchi d'acqua che raddoppiano le architetture... se trovate il vostro angolo di pace a dispetto dei turisti, ed e' talmente immensa che ci riuscirete come ce l'ho fatta io, penserete di essere nelle mille e una notte. 
E sara' proprio cosi'. 
Intanto, a proposito di notti, io questa la passero' in giro per la citta': i festeggiamenti per la Semana Santa continuano, e le tapas pure ;-) !

Sirenetta di Copenaghen , Copenaghen, Opraen
  • 25 Marzo 2016. Giorno 6: Granada - Malaga

Passeggiare per Granada senza meta ti permette di scoprire degli angoli impensati. Certo, ci sono i Miradores affollati dove si affacciano splendide vedute dell'Alhambra, ma se passate per percorsi meno battuti potete assaporare dei momenti di vera pace. E non dico 'pace' a caso. Qui l'islam e il cristianesimo convivono uno di fianco all'altro, e cosi' se per caso esci dalla chiesa di San Nicolas assetata puoi contare sul te' alla menta che ti offrono di fianco, nel giardino della moschea. Ho preso il bus per Malaga appagata, e adesso sono sul lungomare aspettando la mia paella con una buona bottiglia di vino... e quelli che dicono che 'viaggiare da soli fa tristezza' me li mangio domani a colazione ahahhaa!!!

 

  • 26 Marzo 2016. Giorno 7: Malaga ( - Milano... sob!)

Ma lo sapevate che se entrate alla Alcazaba di Malaga appena apre non c'e' quasi nessuno e avete un intero palazzo nazareno solo per voi? Il panorama davanti a me, con di fianco i perfidi pappagallini verdi che cercano di staccare i rametti e di buttarmeli in testa , e' un mare di un azzurro incredibile. Caracollo in spiaggia, quindi, e prendo un bel respiro immergendo i piedi in acqua! E anche questo viaggio e' finito. Con un volo cancellato, due giorni a Roma non previsti, la maratona di Siviglia in un giorno, la scottatura di oggi sotto il sole... ecco, magari la maggior parte di queste cose non era prevista. Ma non e' questo il bello?

Buona Pasqua a tutti!

Qui dall'Andalusia è tutto, buen camino a voi.

 

Spring Breaker

Roberta Mandelli

 

Un grazie speciale alla mia Kipling che mi ha seguita anche qui!

 

Vi è piaciuto questo diario di viaggio? Avete bisogno di altri consigli? Scrivetemi qui sotto e condividete! Se volete leggere il BLOG lo trovate qui.

 
My book now
  • Facebook Social Icon
  • Instagram Social Icon

Grazie! Il messaggio è stato inviato.